Census of the Petrarch Manuscripts in the United States


ITHACA, NEW YORK CORNELL UNIVERSITY LIBRARY, RARE BOOKS

Petrarch PC 1103 F74

Paper (Arbalète similar to Briquet 817 and 1521; Ancre similar to Briquet 502), ff. III (modern paper) + 88 + III (modern paper), 215 × 150 (Part III, 190 × 115) mm., Part III - 27-38 long lines, Part I - one quire of 8 folios, Part II - printed text, Part III - 116 (+1st) 220 314 48 514 (-1st through the 6th) 618 (-14th through 18th), ruled by 3 folds at 40 mm. apart, written by one person (autograph copy of Fulvio Pellegrino Morato), humanistic cursive, Part III, the folios are cut to form tabs for retrieval of information, with alphabet in red and blue, copious notes appear throughout in the hand of the text and others. Binding, 19th cent. burgundy paper, half calf, on spine in gold letters, "Morato, Note al Fortunio e sposizione del Petrarca, M.S. 1521". Part I (manuscript) ff. 1-5v, Index of Delle regole della volgar grammatica di messer Giovanni Francesco Fortunio .
ff. 6-8, blank.
f. 8v, Fulvio Pellegrino Morato (Moretto), letter , title "Pellegrino Moretto cittadino mondano li lettori saluta", inc. "So certo candido lettore che tu giudicherai questa fatica mia la quale ho fatta nel volgare idioma ...", expl. "... a me par non anchor sia detto al bisogno della volgar lingua, però tu potrai la fatica mia imputare non ad arrogantia ma a studioso studio di giovare, pur ch’io sappesse, et potesse, et tu prepararei qualche nova compositione, nella quale o castighi l’errori de’ primi scrittori o seco disputi o più absolutamente parli circa la materia con più giudicio. Sta sano vive lungamente felice. Data in Ferrara nel octo d’aprile MDXXI".
Part II (printed text) Francesco Fortunio, Delle regole della volgar lingua , (colophon: "Impresso in Ancona per Bernardin Vercellese nel anno MDXVI del mese di settembre: Con la concessione nondimeno dell’Illustrissima Signoria di Venetia che p. x anni nessuno sotto al suo dominio possa imprimerlo ne altrove impresso venderlo, sanza licentia dell’auttore proprio"), followed by, f. XXXVI verso, notes by Morato, title "Versi di Dante li quali il Fortunio contra el Landino in questa sua operetta ha interpretato esprimamente", inc. "Ma perché lei che di notte fila - vi. ... (22 examples)", expl. "... Per che allor modo l’intelletto attinua - XXXV". Part III (manuscript) ff. 9-67v, Fulvio Pellegrino Morato (Moretto), Sposizione del Petrarca , f. 9, notes by Morato, title "Versi li quali il Fortunio contra la vuolgare oppenione ha interpretato appo el Petrarcha nella sua opera della vuolgar grammatica, e prima", inc. "Che come vide lei cangiar Thesaglia, De arabi monti Lei ripone et cela, VI ...", expl. "... Che per usanza a llagrimar li appella, Questi in sua prima età fu dato dall’arte, Di vender parolette, anzi menzogne, XXXIIII", f. 9v, F. P. Morato, Sposizione del Petrarca , inc. "Al in vece di in latino, Pett. tre fiate nello Amandriale. Lasciare il velo o per sole, o per ombra, che ogni altra voglia dentro al cor me sgombra, et, che per mia morte, et al caldo et al gielo, cioe nel caldo, et nel gielo, dentro al cor, dentro dal cor, me sgombra, conviensi dire ove al dirimo potersi porre per tutte le prepositioni ablative ...", expl. "... quanto di Laura da me trovato che reputava grandissima felicitade come sogliono amanti d’ogni minima cosetta che abbiano della sua inamorata, consente voi ignudi a [.] al che tempo vole che [.]i diti siate ignudi senza el cuoio del guanto". ff. 68-88, Rimario of Rerum vulg. fragm. with additions from Dante, Commedia . f. 88v, title "Sonetti che hanno la rima come strambotti nello Petrarca, questi sono", inc. "Se col cieco desir, Se al principio, Pace non trovo ...", expl. "Io pensava assai destro, Zephiro torna, Quel rosignol, Al cader di una pianta".
2nd. f.: eccellente
ORIGIN
Written in Mantova or Ferrara, Italy, probably by Fulvio Pellegrino Morato (Moretto, b. in Mantova 1459 and d. in Ferrara 1546), in s. XVI, on or after the date 1521 written on f. 8v. On f. 1 (of printed text) is written "Codex Peregrini Moreti Mantuani sex marcellis emptus".
PROVENANCE
In pencil on the first back flyleaf, "Bernardino Mazzolino ferrarese - sotto M. Lodovico Ariosto poco dopo - Il Trissino. 2vi". Owned by Marchese Giovanni Battista Costabili, Ferrara (died 1841); his sale (Paris, 18 Feb., 1858, no. 303); collection of Conte Giacomo Manzoni; obtained from him in Florence in 1884 by W. Fiske. Kept in the ms. are two letters dated ‘Roma 4 Maggio 1884’ and ‘Roma 14 Maggio 1884’ from Giacomo Manzoni to W. Fiske, offering the ms. for sale. W. Fiske bookplate on front pastedown and his no. A. 193255 on the third front flyleaf verso. From W. Fiske bequest, Cat., p. 374.
BIBLIOGRAPHY
Ullman, no. 36; De Ricci, p. 1250, Pet. Z 43.

Abbreviations
Briquet
Briquet, C.M. Les Filigranes, facsimile of the 1907 edition with supplementary material, ed. A. Stevenson. 4 vols. Amsterdam, 1968.
De Ricci
De Ricci, S. Census of Medieval and Renaissance Manuscripts in the United States and Canada. 3 vols. New York, 1935-40.
Ullman
Ullman, B. L. Petrarch Manuscripts in the United States (Censimento dei codici petrarcheschi, no. 1). Padova, 1964 (also in Italia medioevale e umanistica, v [1962], 443-475).

All rights to the cataloguing and images in Digital Scriptorium reside with the contributing institutions.